Cura della carie

Conservativa (cura delle carie)

L’odontoiatria conservativa si occupa del recupero dei denti colpiti da carie, fratture oppure danni dovuti ad un’imperfetta genesi dentale tramite:

  • Restauri diretti ossia otturazioni dirette in composito
  • Restauri indiretti ovvero con intarsi (in composito o in ceramica) per i denti posteriori
  • Faccette estetiche (in ceramica) per gli elementi anteriori, così da avere una perfetta integrazione estetica con i denti naturali.

Rimuovere un amalgama dentale è una procedura difficile e non priva di rischi.

Per evitare di sottoporre il paziente ad una forte contaminazione di Mercurio sotto forma di microparticelle, occorre che l’operatore segua delle procedure atte a ridurre e controllare il rischio di diffusione sia in forma solida che gassosa del Mercurio stesso.

La rimozione delle otturazioni dentali di amalgama, essendo generalmente affidata all’intervento con il trapano, è a rischio di vaporizzazione del mercurio e questo aspetto richiede una gestione di grande attenzione con apparecchiature specifiche (aspirazione ad anello liquido molto potente con attenta protezione sia del paziente che degli operatori).